0 Condiviso 1163 Visto

Incidente aereo a Trani, la Procura apre un’inchiesta

TRANI – Sono Bruno Raccanelli e Jolanda Benassi, di 71 e 69 anni, le due vittime dell’incidente aereo di domenica mattina nelle campagne di Trani. Il velivolo ultraleggero precipitato in contrada Casalicchio aveva tentato un atterraggio d’emergenza, ma per i due coniugi emiliani non c’è stato nulla da fare. Fatale l’impatto al suolo nell’agro della BAT, che ha causato la morte dei due occupanti del mezzo. Un secondo aereo turistico, con a bordo un 57enne di Ravenna, è riuscito ad effettuare l’atterraggio di fortuna, procurando solo alcune ferite al pilota, trasportato in codice giallo presso l’ospedale “Bonomo” di Andria.

Sul posto anche il Procuratore della Repubblica di Trani Renato Nitti, che ha aperto un’inchiesta su ignoti per disastro aviatorio colposo ed omicidio colposo. Dalle ricostruzioni subito dopo l’incidente, i due aerei sarebbero venuti a contatto mentre erano in volo, una collisione che ha fatto perdere il controllo dei mezzi ai due piloti. I velivoli erano partiti dall’aviosuperficie di San Giovanni Rotondo ed erano diretti in provincia di Lecce, dove erano attesi da altri compagni di viaggio al termine di una tappa di un giro d’Italia amatoriale in ultraleggero. Nei prossimi giorni verrà eseguito l’esame autoptico per far luce sul disastro di domenica mattina.