Foggia, terremoto giudiziario sulla base militare Amendola

Foggia – È in corso un vero e proprio terremoto giudiziario sulla base militare di Amendola, nel foggiano. Avrebbero pagato decine di migliaia di euro per far entrare i figli in Aeronautica. E’ quanto emerge da un’inchiesta della Procura del capoluogo dauno  sfociata in diverse perquisizioni, eseguite dai carabinieri. Sono in tutti 15 le persone indagate, tra militari e genitori dei ragazzi, 12 capi di imputazione e 7 perquisizioni effettuate sia nella base militare che all’interno di abitazioni private. I militari avrebbero accertato 11 episodi di corruzione e un tentativo di estorsione.