0 Condiviso 1240 Visto

Furti energia elettrica: otto denunciati, anche pizzeria del Paolo VI. Danni per 90 mila euro

TARANTO- Ci sarebbe anche una pizzeria di via Nettuno tra i denunciati dalla polizia del commissariato Borgo per il furto di energia elettrica: sono otto i bypass sequestrati dai poliziotti per un valore complessivo di 90 mila euro.

Come di consueto sono proseguiti i servizi di contrasto al sempre più diffuso fenomeno del furto di energia elettrica. I controlli del commissariato Borgo hanno interessato in particolare il quartiere Paolo Sesto e il centro città.

Nella ormai collaudata sinergia tra i poliziotti e i tecnici specializzati dell’ente distributore di energia elettrica, ben otto sono stati i bypass fraudolenti scoperti dei quali quattro in uno stabile in via Nenni.

Tra questi, in una pizzeria di via Nettuno, un mirato accertamento ha permesso di scoprire, ben nascosto dietro il contatore, un bypass che, di fatto, ha escluso il rilevatore del consumo elettrico. Alla stessa maniera, tre appartamenti dell’edificio sovrastante hanno presentato un allaccio abusivo alla rete elettrica.

Al termine delle operazioni di ripristino e di messa in sicurezza della rete elettrica, i proprietari degli appartamenti e il titolare della pizzeria che hanno beneficiato illecitamente degli allacci abusivi sono stati denunciati in stato di libertà per presunto furto di energia elettrica.