0 Condiviso 850 Visto

Francavilla Fontana, amministrative: “Cdx Gattopardesco”

FRANCAVILLA FONTANA – Tutto cambia, affinché nulla cambi. Intravede strategie gattopardesche il presidente del consiglio Comunale Domenico Attanasi che, alla luce del quadro politico locale, almeno su quanto sembra delinearsi in vista delle amministrative 2023, non appare per nulla preoccupato dai possibili avversari di città futura e del sindaco uscente Antonello Denuzzo. In primis, il centrodestra. Dove, secondo il presidente, i volti sono sempre gli stessi. E poi, il PD. “Isolato”, dice Attanasi. E quindi difficilmente capace di costruire qualcosa di concreto.

Con le politiche di mezzo, la strada per le amministrative è ancora lunga. Eppure, già si discute, e magari ci si scontra, nella Città degli Imperiali.

Amministrative, si profila sfida a tre

Al momento, ma gli schieramenti sono in continua evoluzione, sembra possibile una sfida a tre. Detto di Denuzzo, pronto a ricandidarsi in una coalizione motorizzata da forze civiche cui si sono recentemente aggiunti Azione e Movimento 5 Stelle, il nome “caldo” del centrosinistra è quello dell’ex sindaco e consigliere regionale del Partito Democratico Maurizio Bruno. Sul fronte centrodestra, invece, è tutto da ricostruire, con trattative avviate tra partiti e movimenti a caccia del nome giusto per guidare l’ala moderata. E chissà che, alla fine, non si scelga la strada delle primarie, come suggerito dall’ex parlamentare Euprepio Curto ai microfoni di Antenna Sud.