0 Condiviso 1276 Visto

Francavilla F.na | Il “Grande Fratello” risolve 2 casi

Un incidente con fuga e un’auto “graffiata” durante la notte. Ad aiutare i carabinieri della stazione di Francavilla Fontana chiamati a chiarire due distinti episodi sono state le telecamere di videosorveglianza istallate nel centro abitato.

Nel dettaglio, i militari a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla querela presentata da una 54enne del luogo, hanno denunciato in stato libertà un 56enne di Francavilla Fontana per danneggiamento aggravato. L’uomo, senza giustificati motivi, ha danneggiato ripetutamente mediante graffi effettuati con un corpo contundente, la carrozzeria dell’autovettura della querelante, parcheggiata sulla pubblica via. Il responsabile è stato individuato a seguito dell’acquisizione e l’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza.

E ancora, sempre i carabinieri, dopo al querela sporta da un 51enne, hanno denunciato in stato di libertà un 62enne di Francavilla Fontana per lesioni personali colpose. In particolare, il querelato, l’8 gennaio scorso, in una via del centro abitato, alla guida della sua autovettura ha causato un sinistro stradale con un altro veicolo di proprietà e condotta dal querelante, allontanandosi dal luogo del sinistro senza fornire i propri dati identificativi. Nella circostanza, la vittima ha riportato varie lesioni curate presso il pronto soccorso del locale ospedale. Il responsabile è stato individuato mediante l’acquisizione delle immagini del sistema videosorveglianza.

Due casi risolti, insomma, grazie al “Grande Fratello”.