0 Condiviso 528 Visto

Fidelis Andria, contro il Messina possibile ritorno di Alcibiade

ANDRIA – Messa ormai da parte la vittoria nei quarti di finale di Coppa Italia di Serie C la Fidelis Andria cerca la stessa continuità anche in campionato. La sconfitta interna con il Bari ha messo in risalto degli aspetti negativi che il successo di Pagani aveva fatto passare in secondo piano. Adesso lo scontro diretto con il Messina, 12 punti a testa e penultima posizione, davanti solo alla Vibonese che sarà ospite del Foggia nel turno di domenica prossima.

Con Ginestra sono arrivati 7 punti in 7 gare, una media non ancora sufficiente alla salvezza diretta ma che se fosse stata realizzata da inizio campionato avrebbe fatto navigare i federiciani in acque più tranquille. Di contro un Messina che sembrava aver risolto i suoi problemi con Capuano ma che nelle ultime tre gare, con altrettante sconfitte, è piombato nuovamente nel baratro.  Rispetto alla gara contro il Bari dovrebbe rientrare Bubas dal primo minuto, a scapito di un Di Piazza non troppo brillante. Non ci sarà Sabatino squalificato. Venturini dovrebbe sostituirlo nel ruolo di braccetto di sinistra con Lacassia a destra e il rientrante Alcibiade centrale. Sulla sinistra ballottaggio Carullo/Nunzella con Casoli che dovrebbe agire sulla fascia opposta. A centrocampo Bonavolontà è il punto fermo. Gaeta, Bolognese e Di Noia, invece, si giocano le altre due maglie.  Trasmetteremo la gara in diretta su Antenna Sud 13.