0 Condiviso 488 Visto

Fase 2 | Emiliano: “No assembramenti, mascherine e stare a casa. Se contagi risalgono chiudiamo di nuovo”

“Abbiamo un rischio epidemiologico che dobbiamo gestire in un equilibrio tra aperture e chiusure della nostra società. Siamo anche pronti a stringere nuovamente le aperture se i dati epidemiologici dovessero crearci dei problemi”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Il governatore ha ricordato che dall’inizio dell’emergenza circa “30mila pugliesi sono rientrati da altre regioni” e di questi “200 erano positivi al Covid-19”. Emiliano ha poi sottolineato che anche dal 4 maggio, “dobbiamo continuare restare a casa il più possibile” e ha invitato i pugliesi a “usare le mascherine”, continuando però ad “evitare assembramenti”. “Abbiamo piccoli spazi – ha spiegato – che dobbiamo saper utilizzare ma il principio è continuare a stare a casa più tempo possibile. Non facciamo cose che ci espongono a rischi, manteniamo la distanza sempre quando siamo in compagnia di altre persone che non fanno parte del nostro nucleo famigliare. Dobbiamo usare le mascherine, non vi raggruppate, non create assembramenti. Se possibile, lavorate a casa e mostrate ai vostri datori di lavoro che siete capaci di produrre anche da casa”.