0 Condiviso 1468 Visto

Ex Ilva, Pagano (PD): Governo spieghi passaggio di 575 milioni ad Acciaierie d’Italia”

TARANTO – “Il governo deve spiegare il passaggio ad Acciaierie d’Italia dei 575 milioni dal patrimonio destinato agli interventi di ambientalizzazione dei siti compromessi”. Lo dichiara a proposito dell’ex Ilva di Taranto e della norma inserita nel decreto Milleproroghe, il capogruppo Pd in commissione Bilancio della Camera, Ubaldo Pagano. I fondi in questione rientrano in quelli sequestrati dalla Procura di Milano agli industriali siderurgici Riva e confluiti nel patrimonio destinato di Ilva in amministrazione straordinaria per fare le bonifiche a Taranto.
“La decarbonizzazione – rileva Pagano – non può trasformarsi da obiettivo a pretesto per tradire ancora una volta le promesse fatte. Né si può accettare l’ambiguità di questa partita di giro – continua Pagano – che regala risorse pubbliche a una società con un partner privato, invece di impiegarle per risarcire, con le dovute misure, chi in tutti questi anni ha patito il danno diretto e le sue conseguenze”. (AGI)