Ex Ilva: metalmeccanici sul piede di guerra per il “diritto alla vita”

Condividi

Sul piede di guerra la federazione dei metalmeccanici. Urlano contro la mancanza di condizioni di sicurezza, la precarietà del lavoro, troppa cassa integrazione e i veleni. Basta la pantomima al governo, pretendiamo il diritto alla vita. Sciopereranno il 27 settembre

Nessun commento ancora

Lascia un commento