0 Condiviso 212 Visto
Puglia Meteo
Nubi Sparse
20.56°C

Estorsioni e usura | Otto anni di reclusione a pregiudicato di Monopoli

Il gup del Tribunale di Bari Giovanni Anglana ha condannato alla pena di 8 anni di reclusione e al pagamento di 5 mila euro di multa il pregiudicato 58enne di Monopoli Nicola Leoci, imputato per usura ed estorsione nei confronti di quattro imprenditori. Stando alle denunce delle vittime e alle indagini dei carabinieri, coordinate dai pm Fabio Buquicchio e Lanfranco Marazia, Leoci avrebbe prestato, tra il 2016 e il 2019, complessivamente più di 45 mila euro con tassi di interesse compresi tra il 60% e il 520%, pretendendo cioè la restituzione di oltre 83 mila euro. Per ottenere il pagamento delle somme, in più occasioni avrebbe aggredito due delle quattro vittime colpendole con testate in pieno volto, calci alla testa e pugni al collo, puntando loro coltelli al petto e le avrebbe minacciate con frasi come “se non portate i soldi vi taglio la pancia”. Il giudice, che ha escluso la contestata aggravante mafiosa, ha condannato l’imputato, tuttora detenuto in carcere, anche a risarcire le costituite parti civili, la Fondazione Antiusura San Nicola e Santi Medici e due vittime.