Provincia, il Centrodestra si interroga: “ Nel 2004 Baldassarre sfidó Pellegrino:quelle furono elezioni”

Salento- In occasione dell’anniversario della morte  dell’amato onorevole Raffaele Baldassarre, venuto a mancare il 10 novembre del 2018 Antonio Mazzotta, dirigente di Fratelli D’Italia ricorda l’europarlamentare salentino e avanza una critica analisi politica dopo il risultato inanellato dal Centrodestra alle appena trascorse elezioni provinciali che hanno visto confermato l’uscente presidente di Centrosinistra Stefano Minerva, contro lo sfidante Michele Sperti: “Ho atteso volutamente due giorni prima di ricordare la figura dell’On. Raffaele Baldassarre.Se vi chiedete perché, Ve lo spiego subito.Si votava alla Provincia. Quella provincia che lo vide candidato nell’ormai lontanissimo 2004.In quell’occasione un centrodestra unito e “pesante” mancò l’obiettivo per un 2%.Candidò una figura di spessore contrapponendolo ad un altro fuoriclasse, il Sen. Pellegrino, che vinse 52 a 48.
Quelle furono elezioni. Non le elezioni ponderate di oggi.
Bene, anzi male, nel giorno dell’anniversario della scomparsa di Raffaele Baldassarre, cui va il mio affettuoso ed amichevole pensiero, la Provincia è stata assegnata ancora una volta al centrosinistra.Il centrodestra saprà trarne lo spunto per partire con il piede giusto?” conclude Mazzotta in un post di Facebook