ANTONIO DECARO SINDACO CITTA' METROPOLITANA E PRESIDENTE NAZIONALE ANCI

Elezioni, Decaro: “Il PD ora cambi tutto, torniamo a preferenze”

BARI – “Abbiamo perso. Ha perso il Partito Democratico. Ha perso questa coalizione di centro sinistra. Ha perso l’idea di politica e di Paese che abbiamo proposto agli italiani. E guai se l’analisi del voto, a qualsiasi livello, non partisse da queste due parole”. E’ duro nella sua disamina il sindaco di Bari, Antonio Decaro, nel commentare i risultati del partito di centrosinistra alle ultime elezioni. “Il Partito Democratico – scrive ancora sulla sua pagina ufficiale di facebook – perde tutte le elezioni politiche nazionali dal 2008. Mentre nelle elezioni locali, non solo riesce a vincere, ma, soprattutto, riesce a tessere una relazione solida, coerente e responsabile con i cittadini”.

Ecco la nuova sfida da vincere: “Sindaci e amministratori del PD governano il 70% dei Comuni italiani, e si dimostrano quotidianamente capaci di amministrare e di proporre un’idea politica seria. E le vittorie elettorali ne sono la conseguenza. Perché in quelle elezioni i cittadini hanno la possibilità di scegliere direttamente i propri rappresentanti e di chiedere loro conto, quotidianamente, di quello che promettono in campagna elettorale e di come lo realizzano una volta diventati amministratori. Questo meccanismo virtuoso di fiducia e controllo, nelle elezioni per il Parlamento salta completamente. E ci ritroviamo deputati e senatori che non sanno nemmeno trovare sulla carta geografica i paesi nei quali vengono eletti. Solo perché fedelissimi ai leader di partito, o a qualche capo-corrente. Contro questa stortura, che viola il principio base della democrazia rappresentativa, tradendo di fatto la volontà popolare, io da sindaco e da cittadino mi batterò con tutte le mie forze. Si torni alle preferenze e lo si faccia subito. Questa deve essere la prima battaglia che il Partito democratico deve intraprendere nei prossimi mesi”.

I ringraziamenti verso i candidati Abbaticchio e Torsi: “È stato per me un onore essere al loro fianco, fino all’ultimo giorno, pur consapevole che stavamo affrontando una sfida impossibile. Ma credo che gli elettori meritassero coerenza e lealtà. Fino in fondo”.

Augurio finale di buon lavoro a Bellomo e Melchiorre: “Spero possano rappresentare al meglio la nostra città in Parlamento. E auguri a tutti i parlamentari eletti in Puglia. Sappiate onorare questa terra. Sappiate onorare ogni giorno i suoi cittadini che hanno riposto in voi la loro fiducia. È il bene più prezioso. Non traditela mai”.