Elezioni 2022, proiezioni: FdI primo partito. Calano M5s, Lega e Forza Italia. Pd al 19%, Terzo polo al 7%

Risultati, exit poll, proiezioni e dati delle elezioni politiche 2022 in diretta.

Exit poll e instant poll, arrivano i primi risultati delle elezioni politiche. Secondo i dati diffusi dal Consorzio Opinio per la Rai in testa ci sarebbe Fratelli d’Italia, davanti al Pd. Exit e instant poll sono i primi dati disponibili, appena vengono chiusi i seggi, ossia alle 23. Per avere altri dati bisognerà attendere le prime proiezioni, ovvero delle stime calcolate sulla base delle schede realmente scrutinate. Sono attese intorno alla mezzanotte o poco prima.

Gli exit poll, si ricorda, sono dati raccolti attraverso interviste realizzate all’uscita dei seggi e non sono ritenuti del tutto affidabili in quanto si tratta semplicemente di una sorta di sondaggio, per quanto effettuato dopo il voto. Gli instant poll, invece, sono sondaggi realizzati in un contesto che può essere slegato dal voto, non avvenendo al di fuori del seggio.

Exit e instant poll sono ovviamente meno precisi dei dati delle proiezioni, effettuati sullo spoglio reale, ma possono comunque essere utili a capire il trend della tornata elettorale. Sono ovviamente meno affidabili se le distanze tra le liste sono minori, come in casi di eventuali testa a testa o quando si decide il superamento della soglia di sbarramento.

Ore 02:34 – Meloni: “Dagli italiani indicazione chiara”

La leader di Fratelli d’Italia ha detto che attraverso il voto “dagli italiani è arrivata un’indicazione chiara: un governo di centrodestra a guida di Fratelli d’Italia”. E ha proseguito, “la campagna elettorale è stata violenta, abbiamo subito”. Ha anche espresso il suo rammarico per l’astensionismo. “Questo è il tempo della responsabilità, il tempo in cui se si vuole far parte della storia si deve capire quale responsabilità abbiamo verso decine di milioni di persone perché l’Italia ha scelto noi e non la tradiremo come non l’abbiamo mai tradita”. Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni aggiungendo che “se saremo chiamati a governare la nazione lo faremo per tutti, per unire un popolo esaltando ciò che unisce piuttosto che ciò che divide”.

Ore 01:55 – Prima proiezione Swg/La 7 per la Camera

Centrodestra 43,9%

Fratelli d’Italia 26%

Lega 8,9%

Forza Italia 8%

Noi Moderati 1%

Centrosinistra 26,3%

PD 18,8%

Verdi + Sinistra 3,7%

+Europa 3,1%

Impegno Civico 0,7%

Movimento 5 Stelle 16%

Terzo polo: Azione e Italia Viva 7,8%

Italexit 1,6%

Ore 01:54 – Giorgia Meloni: da Crosetto il consigliere alla sorella che cita Tolkien, ecco la sua “comunità”

(Tommaso Labate) “Se solo sapessero l’ansia che hai provato, come quella prima volta a Porta a Porta. Le notti passate in bianco a studiare. Siamo arrivati dove siamo senza aiuti, anzi con molti ostacoli (…). Ti accompagnerò sul monte Fato a gettare quell’anello nel fuoco, come Sam con Frodo”. L’immancabile citazione di Tolkien, in casa Meloni, stavolta ha il sapore di un passaggio storico. Il “dove siamo”, nella testa di Arianna Meloni — che a poche ore dal voto scrive una lettera aperta su Facebook alla sorella Giorgia — è a un passo dalla vittoria elettorale. E il Fato, chissà, può essere quel monte scavallato il quale c’è Palazzo Chigi.

Ore 01.25

La coalizione di centrodestra stravince e Giorgia Meloni fa volare FdI, che, infatti, è nettamente il primo partito italiano, seguito dal Pd che non sfonda il tetto cercato del 20% e dall’exploit del Movimento Cinque stelle che rimane il terzo partito italiano. Crolla invece la Lega tallonata da Forza Italia.

Ore 01:12 – Terza proiezione Swg/La 7 per il Senato

Centrodestra 44%

Fratelli d’Italia 26,1%

Lega 8,8%

Forza Italia 8,2%

Noi Moderati 0,90%

Centrosinistra 26%

PD 18,7%

Verdi + Sinistra 3,6%

+Europa 3,1%

Impegno Civico 0,6%

Movimento 5 Stelle 16%

Terzo polo: Azione e Italia Viva 7,7%

Italexit 1,7%

Ore 00:37 – Proiezioni Opinio/Rai per il Senato

Fratelli d’Italia 24,7%

PD 19%

Movimento 5 Stelle 16,7%

Lega 8,7%

Forza Italia 8%

Terzo Polo 7,3%

Verdi Sinistra 3,5%

+Europa 2,9%

Italexit 1,9%

Unione popolare 1,5%

Italia sovrana e popolare 1,3%

Ore 00:03 – Le proiezioni Swg/La7 per il Senato

Centrodestra 43,3%

Fratelli d’Italia 26%

Lega 8,4%

Forza Italia 7,9%

Noi Moderati 1%

Centrosinistra 25,4%

PD 18,1%

Verdi + Sinistra 3,6%

+Europa 3,1%

Impegno Civico 0,6%

Movimento 5 Stelle 17%

Terzo polo: Azione e Italia Viva 7,9%

Italexit 1,7%

Ore 23:58 – Le proiezioni Opinio/Rai per il Senato

Fratelli d’Italia 24,6%

PD 19,4%

Movimento 5 Stelle 16,5%

Lega 8,5%

Forza Italia 8%

Terzo Polo 7,3%

Verdi Sinistra 3,5%

+Europa 2,9%

Italexit 2%

Unione popolare 1,4%

Noi Moderati 1,1%

Ore 23:40 – Affluenza parziale al 64,39%

Alle 23 l’affluenza parziale è 64,39% per la Camera e 64,31% per il Senato: è il dato più basso di sempre.

Ore 23:38 – Lollobrigida (FdI): “Aspettiamo gli spogli, siamo ottimisti”

Cauto il capogruppo di Fdi alla Camera Francesco Lollobrigida, arrivando all’Hotel Parco dei Principi: “Aspettiamo gli spogli, che escano delle proiezioni credibili, dopodiché le commentiamo. Siamo ottimisti, lo siamo stati in tutta la campagna elettorale perché il consenso delle persone intorno a noi si è sentito. È un dato oggettivo che Fdi è stato un punto di riferimento, per noi qualsiasi risultato superiore a quello della volta scorsa è un ottimo risultato”.

Ore 23:35 – Ricciardi (M5S): “Letta faccia mea culpa”

Riccardo Ricciardi, vicepresidente del M5S, ha commentato così gli exit poll: “Il Pd ha la responsabilità politica della vittoria del centrodestra. Ha chiuso la porta al M5S, ha portato avanti una pessima gestione della fase delle alleanze. Letta deve fare mea culpa. Con il M5S ha chiuso ogni possibilità di coalizione” e “pagherà in termini di voto”

Ore 23:22 – Il tweet di Salvini

Immediato il commento del leader della Lega Matteo Salvini su Twitter: “Centrodestra in netto vantaggio sia alla Camera che al Senato! Sarà una lunga notte, ma già ora vi voglio dire grazie”.

Ore 23:13 – Exit poll Opinio/Rai Camera

Centrodestra 41-45%

Fratelli d’Italia 22-26%

Lega 8,5-12,5%

Forza Italia 6-8%

Noi Moderati 0,5-2,5%

Centrosinistra 25,5-29,5%

PD 17-21%

Verdi + Sinistra 3-5%

+Europa 2,5-4,5%

Impegno Civico 0,0-2%

Movimento 5 Stelle 13,5-17,5%

Terzo polo: Azione e Italia Viva 6,5-8,5%

Italexit 0,5-2,5%

Ore 23:15 – Le proiezioni dei seggi di Opinio/Rai per la Camera

Centrodestra 227-257

Centrosinistra 78-98

Movimento 5 Stelle 36-56

Terzo polo: Azione e Italia Viva 15-25

Italexit 0

Altre 3-5

Ore 23:09 – Exit poll Opinio/Rai Senato

Centrodestra 41-45%

Fratelli d’Italia 22-26%

Lega 8,5-12,5%

Forza Italia 6-8%

Noi Moderati 0,5-2,5%

Centrosinistra 25,5-29,5%

PD 17-21%

Verdi + Sinistra 3-5%

+Europa 2,5-4,5%

Impegno Civico 0,0-2%

Movimento 5 Stelle 13,5-17,5%

Terzo polo: Azione e Italia Viva 6,5-8,5%

Italexit 0,5-2,5%

Ore 23:07 – Le proiezioni dei seggi di Opinio/Rai per il Senato

Centrodestra 111-131

Centrosinistra 33-53

Movimento 5 Stelle 14-34

Terzo polo: Azione e Italia Viva 4-12

Italexit 0 Altre 3-5