Eccellenza: Dicembre parte con la stracittadina di Bisceglie

Nel dodicesimo e penultimo atto del girone d’andata il Bisceglie incrocia l’Unione Calcio in una stracittadina da affrontare con grande determinazione per alimentare l’inseguimento alla capolista Manfredonia, avanti due lunghezze rispetto ai nerazzurri. Pur disputandosi sul prato del “Ventura” (calcio d’inizio ore 16.00), in questa occasione tocca all’Unione Calcio il ruolo di società ospitante. Sconfitti nel turno precedente per 2-0 proprio dai sipontini, gli azzurri allenati da Luca Rumma occupano la nona posizione a -5 dalla zona playoff, viceversa il Bisceglie è in serie positiva da 4 turni, in cui ha ottenuto 3 vittorie ed un pari. 

“Il derby è una gara particolare che sfugge a logiche “precostituite”, in cui sia i valori tecnici sia quelli espressi dalla classifica spesso si azzerano – rimarca l’allenatore nerazzurro Franco Cinque – . Incontri così si vincono attraverso il senso di appartenenza, assumendosi la responsabilità di dare una gioia ai propri tifosi sudando la maglia. Proveremo ad imporre le nostre caratteristiche migliorando gli aspetti nei quali finora non siamo stati brillanti”. 

Tra le file del Bisceglie l’unico assente certo è l’infortunato Salguero, mentre torna a disposizione dopo il turno di squalifica il difensore Mastrippolito. 

E’ lungo l’elenco di “ex” in campo e, soprattutto, fuori. Fra questi c’è Vincenzo Bufi, attuale capitano dell’Unione Calcio che ha indossato anche la fascia nerazzurra in Eccellenza, mentre nel corposo capitolo di “vecchie e nuove glorie” che hanno indossato entrambe le maglie spiccano Amedeo Di Pinto, Gaetano Malerba, Angelo Monopoli, Mattia Pasculli, Beppe Ingrosso, Luca Moreo, Sergio Quercia. Lo stesso tecnico dell’Unione, Luca Rumma, nel 2018/19 ha guidato l’under 17 del Bisceglie Calcio e fu successivamente promosso a vice di Rudy Vanoli in serie C. 

La terna di Unione Calcio – Bisceglie è composta dal fischietto tarantino Alessio Casulla, coadiuvato dagli assistenti barlettani Gorgoglione e Nero.