0 Condiviso 1290 Visto

Taranto, aggressione autista. Responsabile incastrato dagli occhiali

TARANTO – È stato identificato e denunciato nel giro di poche ore dagli agenti della Squadra Mobile di Taranto l’autore dell’aggressione all’autista della Kyma, verificatasi nella serata di lunedì 11 ottobre. A incastrarlo, la vistosa montatura degli occhiali di colore bianca e rossa.

Leggi anche: Aggressione autista, solidarietà sindacati

Si tratta di 45enne di Taranto già noto alle forze dell’ordine che, armato di coltello, ha tentato di colpire l’autista, inserendo l’arma attraverso la feritoia del vetro protettivo, andato in frantumi.

Gli investigatori della Squadra Mobile, dopo il violento episodio, hanno analizzato le immagini del sistema di videosorveglianza presenti sul mezzo pubblico, accertando la dinamica dei fatti già denunciata dal conducente, e riconoscendo senza ombra di dubbio l’aggressore e la sua compagna, già noti alle Forze dell’ordine per i loro precedenti penali.

L’aggressore in quel frangente indossava un vistoso e inconfondibile paio di occhiali bianchi e rossi. Immediate le ricerche dei poliziotti che hanno rintracciato i due presso il loro domicilio, sito in via Capocelatro. Nella successiva perquisizione, gli agenti della Squadra Mobile hanno anche recuperato il coltellino con una lama di cinque centimetri con il quale il 45enne pregiudicato aveva minacciato l’autista del bus con la chiara intenzione di colpirlo.

Messo di fronte ad evidenti indizi di colpevolezza, il sospettato, che indossava sempre la vistosa montatura, non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità. L’aggressore è stato denunciato in stato di libertà per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, tentate lesioni, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e porto illegale di oggetti atti ad offendere.