0 Condiviso 13392 Visto
Puglia Meteo
Nubi Sparse
18.33°C

Covid | Prefetto Taranto, dati superiori a media nazionale

In un vertice sulla emergenza Covid tenuto oggi in modalità video call con i sindaci e i vertici di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, ha evidenziato che “la situazione pandemica a Taranto e in provincia presenta dati ancora preoccupanti, superiori alla media nazionale, in termini di contagio e di pressione sul sistema sanitario, che costringono questo territorio in “fascia rossa” ormai da diverse settimane”. Chiedendo ai sindaci il “rispetto delle misure normative in atto”, il prefetto ha chiesto loro di “insistere nel trasmettere alla popolazione il messaggio, oggi più importante che mai, di continuare ad osservare scrupolosamente le regole per contenere la diffusione del contagio e tutelare la salute di tutti”. Questa, ha detto il prefetto, è la “misura essenziale anche al fine di accelerare le condizioni per il passaggio alle più favorevoli fasce di classificazione territoriale, con gli intuibili vantaggi anche per le categorie economiche”. Sul vertice, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha dichiarato che “registriamo comportamenti ancora non idonei, specie all’interno dei nuclei famigliari. Abbiamo particolare bisogno – ha proseguito – della collaborazione dei cittadini. Le piante organiche della Polizia Locale e delle forze dell’ordine sono ormai stressate al massimo, specie perché adesso abbiamo da presidiare anche il flusso presso gli hub vaccinali”. “Andiamo incontro alla stagione estiva e dobbiamo evitare che la curva dei contagi continui a salire – ha rilevato il sindaco di Taranto -. Noi abbiamo chiesto alla Prefettura di compiere una valutazione su possibili nuove risorse umane per il sistema dei controlli, ma ci rendiamo conto delle difficoltà. Senza comportamenti adeguati da parte di tutti – ha concluso Melucci – la ripartenza rischia di ritardare, è bene tenerlo presente”. (AGI)
TA1/SEP