0 Condiviso 338 Visto

Covid | Infermiera denuncia partoriente positiva e sua madre

Una paziente positiva al Corinavirus e sua madre denunciate da un’infermiera della Mater dei di Bari per aver  taciuto la loro provenienza da una zona particolarmente colpita dal Covid-19. Nell’esposto che sarà depositato dall’avvocato Fabio Campese la dipendente della struttura sanitaria barese dichiara che la paziente era arrivata in ospedale nella tarda mattinata del 7 marzo, mentre era in servizio. La partoriente era in compagnia della madre, anche lei dipendente della stessa clinica come biologa. L’infermiera racconta di aver compilato la cartella di ingresso, riferendo che, “al momento della richiesta di provenienza/residenza, hanno dichiarato che la donna fosse residente in provincia di Bari, ma hanno omesso di comunicare – si legge nell’esposto – che proveniva da Parma, una zona individuata come zona rossa ai sensi dell’emergenza sanitaria per contagio da Coronavirus”. L’infermiera ha quindi contattato il suo medico di famiglia che ha ordinato l’isolamento di 14 giorni per lei e la sua famiglia.