0 Condiviso 2457 Visto
Puglia Meteo
Nubi Sparse
17.78°C

Covid | Detenuto ricoverato aggredisce scorta e medici e tenta la fuga

Un detenuto barese positivo al Covid ricoverato nell’area rossa del pronto soccorso del Policlinico di Bari ha aggredito personale sanitario e agenti di Polizia per tentare la fuga. E’ accaduto ieri pomeriggio. A darne notizia, è il Sappe, il sindacato autonomo della Polizia penitenziaria. Il detenuto prima si sarebbe barricato nel bagno sfasciando vari suppellettili, poi avrebbe tentato di aggredire medici e infermieri con staffe di ferro staccate dal letto, per poi cercare la fuga. Sarebbe stato subito bloccato dai due poliziotti di scorta, i quali mentre lo immobilizzavano sarebbero stati a loro volta colpiti da sputi e pugni. “Il fatto grave accaduto ieri presso il Policlinico di Bari – denuncia il sindacato – , dimostra che le richieste del Sappe erano corrette e necessarie”. Il riferimento è alla organizzazione dell’emergenza Covid nelle strutture penitenziarie, tra “mancanza di spazi adeguati” e focolai sempre più diffusi. “A Bari ed in altre carceri pugliesi – continua il sindacato – incomincia ad essere preoccupante la presenza di detenuti e poliziotti positivi, con la tensione tra la restante popolazione carceraria alle stelle”.