0 Condiviso 971 Visto

Operazione Fire, si costituisce ai carabinieri l’ultimo dei 30 indagati: era ricercato da gennaio

MESAGNE- È arrivato questa mattina alle 8.40 a Mesagne dalla Germania e con l’avvocato Rosanna Saracino si è costituito presso la compagnia dei carabinieri di San Vito dei Normanni: Fabio Ferruccio era ricercato dal 31 gennaio, poiché tra i 30 indagati dell’operazione Fire condotta dai militari del Nor.

Avvocato Rosanna Saracino

L’operazione avrebbe sgominato una presunta organizzazione criminale della città di Mesagne dedita al narcotraffico, con soggetti contigui a elementi di vertice della Sacra corona unita, tra cui il boss Giovanni Donatiello, alias “cinque lire”.

Costituendosi, il 33enne Fabio Ferruccio di Mesagne, assistito dall’avvocato Rosanna Saracino, ha evitato che i militari avviassero l’iter per l’emissione di un mandato di arresto Europeo, poiché risiede in Germania, e che fosse arrestato dalla polizia tedesca che lo avrebbero condotto nel carcere straniero, in attesa dell’estradizione.

Fabio Ferruccio sarà sottoposto, entro i 10 giorni dall’inizio degli arresti domiciliari, all’interrogatorio davanti al gip Cinzia Vergine.