0 Condiviso 893 Visto

Mesagne, corsa per la legalità: mille atleti sulle idee dei giudici Falcone e Borsellino

MESAGNE- Sono giunti da più comuni della provincia di Brindisi i circa 1000 atleti che nella domenica del 22 maggio, vigilia della giornata nazionale della Legalità, hanno corso in nome delle idee di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Da sinistra: commissario di Mesagne, Giuseppe Massaro, Toni Matarrelli sindaco di Mesagne, Vito Sacchi comandante compagnia carabinieri San Vito dei Normanni

Lo starter ha dato il via all’evento podistico in piazza Vittorio Emanuele II alle 9.30 e ha contato 400 atleti tesserati Fidal- Federazione Italiana Atletica Leggera e 400 i non agonistici che si sono divisi tra corsa e camminata ludico motoria.

A gareggiare anche il sindaco di Mesagne Toni Matarrelli, il presidente del consiglio Omar Ture, l’assessore ai percorsi Legalità Anna Maria Scalera, il sindaco di Francavilla Fontana Antonello Denuzzo , l’onorevole Gianluca Aresta e il consigliere regionlale Mauro Vizzino, il dirigente Giuseppe Massaro del locale commissariato di Polizia e il capitano Vito Sacchi, comandante della compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni.

L’evento podistico organizzato dall’associazione “Atletica Mesagne” ha visto anche la partecipazione dell’Aiga – associazione italiana giovani avvocati; A.N. Dir Giustizia; Anm – Associazione nazionale magistrati di Brindisi; Fai – Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane; associazione nazionale Polizia di Stato; Camera penale di Brindisi “Oronzo Melpignano”; Csi Brindisi; Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie; Ordine degli avvocati della provincia Brindisi; Ordine dei farmacisti Brindisi.