0 Condiviso 446 Visto

Controlli alla movida di Bisceglie e Trani: ispezioni e multe al codice della strada

BISCEGLIE- Novanta persone identificate (di cui 44 con precedenti di polizia), oltre 10 perquisizioni e controllo di 30 autovetture, elevate 6 sanzioni al Codice della strada per guida senza cinture e guida pericolosa: questi i risultati dei carabinieri di Bisceglie e Trani nel fine settimana.

Intensificati nel corso del precedente fine settimana i controlli da parte dei carabinieri di Trani e Bisceglie sui luoghi più affollati della “movida” serale e in particolar modo nelle zone del lungomare dei due comuni e in alcune vie del centro storico, ritrovo abituale di moltissimi giovani, non soltanto del posto ma provenienti anche da molti centri limitrofi, soprattutto nel periodo estivo. Proseguendo la mirata attività, che l’Arma porta avanti costantemente nelle serate dei week-end, con l’arrivo della bella stagione è stata significativamente incrementata l’attività di prevenzione dei militari per garantire la sicurezza nei luoghi di ritrovo e contrastare la cosiddetta “malamovida” e quei fenomeni di degrado e turbativa dell’ordine pubblico: a tale scopo, nelle serate di sabato e domenica appena conclusesi i carabinieri della locale compagnia hanno messo in atto un servizio straordinario di controllo del territorio, con l’impiego di pattuglie congiunte tra i Reparti di Trani e Bisceglie per un totale complessivo di 16 militari e 7 mezzi, che nelle due serate particolarmente affollate hanno presidiato le vie dove insistono la maggior parte dei locali, frequentati fino a notte inoltrata, procedendo all’identificazione di numerose persone ed al controllo di veicoli, ma anche di alcuni esercizi pubblici, cercando di prevenire l’insorgere di problematiche soprattutto in quelli maggiormente frequentati.

Al termine dei servizi, proiettati sulla fascia serale e notturna, i carabinieri hanno proceduto all’identificazione di quasi 90 persone (di cui 44 con precedenti di polizia), effettuando oltre 10 perquisizioni e al controllo di 30 autovetture, elevando 6 sanzioni al Codice della strada per guida senza cinture e guida pericolosa. Per garantire l’ordine pubblico nelle serate di fine settimana dell’estate ormai iniziata, proseguiranno sistematicamente i servizi dell’Arma nei locali e nelle aree cittadine interessate dalla movida, predisponendo anche il coinvolgimento di reparti speciali e con la collaborazione della Polizia Locale dei comuni di competenza.