0 Condiviso 2211 Visto

Consiglio Federale | Il Bisceglie riparte dalla D, la Fidelis rimanda la festa

Per festeggiare la promozione in serie C la Fidelis dovrà ancora aspettare, mentre la domanda del Bisceglie è stata ritenuta inammissibile. Il Consiglio federale, infatti dopo aver indicato al 27 luglio il termine perentorio per definire gli organici dei campionati professionistici, alla luce delle bocciature e dei ricorsi al Tar del Lazio ha deciso di aspettare. Le società bocciate sono 5: Chievo in B, Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese in C. Tutte (in dubbio solo la Casertana) faranno ricorso al tribunale amministrativo con provvedimento monocratico, ma nel frattempo Gabriele Gravina, che ha avuto precisa delega dal Consiglio federale, dopo aver ricevuto le motivazioni delle sentenze del Collegio di Garanzia del Coni (entro il 2 agosto) potrà decidere in autonomia, senza aspettare il ricorso dello stesso Tar. L’unica decisione del Consiglio Figc sugli organici è stata in Serie C la sostituzione del Gozzano, che dopo aver vinto la D aveva rinunciato. Al suo posto, scorrendo la graduatoria del playoff di D, dopo la rinuncia dell’Aglianese (prima) e la bocciatura di FC Messina (secondo), in sostituzione arriva il Picerno (terzo)

Molte sono state le critiche per questa scelta perchè il Picerno, lo ricordiamo, è stato coinvolto nella nota combine col Bitonto, non poteva essere ripescato secondo la giustizia sportiva ma può essere riammesso. il Bisceglie avrebbe avuto priorità nel subentrare nell’organico del terzo torneo professionistico nazionale nei casi di: dichiarazione di fallimento di una società partecipante al campionato Serie C; sanzione, da parte degli organi di giustizia sportiva, che comporti l’esclusione di una società dal campionato Serie C; sanzione, da parte degli organi di giustizia sportiva, che comporti il collocamento di una società all’ultimo posto in classifica del campionato Serie C rinuncia da parte di una società già partecipante a presentare domanda di iscrizione al campionato di Serie C successivo. Per la Fidelis le porte sono spalancate ma si attende il la di Gravina. Che potrebbe arrivare anche la prossima settimana.