Consiglio federale, Bisceglie e Cerignola fuori dalla C. Le società ricorreranno al Coni

Condividi

Bisceglie e Cerignola per ora fuori dalla prossima serie C: il Consiglio Federale di quest'oggi, che ha esaminato le domande di ripescaggio e riammissione in Serie C, ha deciso di escludere le due compagini pugliesi dalla prossima Lega Pro poiché entrambe non hanno risolto i problemi relativi all'impianto di gioco.

Le riammesse, dunque, saranno Virtus Verona, Fano e Paganese, mentre Modena e Reggio Audace saliranno in C tramite ripescaggio. Resta così un posto vuoto da colmare per raggiungere il format da 60 squadre. Le due società pugliesi sono già pronte a ricorrere al Collegio di Garanzia del Coni.

Nessun commento ancora

Lascia un commento