0 Condiviso 564 Visto

Lucera, “Migliorarsi a piccoli passi voice”: aperto contest canoro ai bimbi dai 6 ai 14 anni

LUCERA- C’è tempo fino al 30 aprile 2022 per iscriversi a “Migliorarsi a piccoli passi Voice” il nuovo contest che si propone di promuovere i giovanissimi talenti, valorizzare le loro doti canoro-musicali nell’ottica di offrire un’inedita esperienza didattico-educativa all’insegna del divertimento.

“Migliorarsi a piccoli passi”, il concorso fotografico itinerante che mette al centro i bambini e alcuni dei luoghi più belli della provincia di Foggia, raddoppia, dunque, con una versione canora.

Gli ideatori del contest e a chi è rivolto

Il concorso è co-organizzato dall’Aps “Noi Noi” e dal comune di Lucera – assessorato alla Pubblica istruzione e cultura, in collaborazione con diversi istituti scolastici lucerini e alcuni dei comuni dei Monti Dauni, e il sostegno della Pro Loco e dei Lions e Rotary Club di Lucera.

Il contest è aperto a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni di età. L’iscrizione può essere effettuata tramite il sito Migliorarsiapiccolipassi.com entro il 30 aprile 2022.

“Sono felice di questa collaborazione con l’assessorato guidato da Antonella De Sabato e le scuole, che avranno un ruolo fondamentale, poiché proprio all’interno degli istituti che sarà portato avanti un grande lavoro per consentire ai piccoli partecipanti di esercitarsi sotto la direzione dei loro docenti e di prepararsi al meglio”, spiega l’ideatore Carlo Ventola, presidente di “Noi Noi”.

Le due fasi del concorso: preselezione e finale

Il concorso prevede due fasi: una preselezione, che si terrà a partire dal prossimo 16 maggio presso lo Studio Jafar, in Via Mazzini 57 a Lucera, e la finale, che si svolgerà il 29 maggio al Teatro Garibaldi di Lucera. Una Giuria qualificata valuterà l’esibizione di 12 concorrenti nell’ambito di uno show serale e proclamerà tre vincitori, che riceveranno il Lu-cerino d’oro, un gioiello appositamente realizzato, mentre al primo classificato andranno in premio anche un viaggio a Bruxelles con visita alle istituzioni europee, messo a disposizione dall’europarlamentare foggiano del Movimento 5 Stelle Mario Furore, e l’incisione del proprio brano presso lo Studio Jafar. Anche il secondo classificato inciderà il brano con cui si è presentato al contest.