0 Condiviso 579 Visto

Commissione Esteri, scintille tra Conte e Meloni

Roma – Forza Italia «sfila» ai pentastellati la poltrona dell’ex Vito Petrocelli. L’elezione di Stefania Craxi, rischia di deflagrare dentro il movimento grillino. Per il leader pentastellato Conte di fatto si è formata una nuova maggioranza, che spazia da Fratelli d’Italia a Italia Viva. La poltrona che spettava ad Ettore Licheri, ha di fatto innescato uno scambio di accuse tra l’ex premier e Giorgia Meloni, che su Twitter non la manda a dire: “Patetico questo tentativo di giocare tutti i ruoli in commedia: ben incollati alle poltrone di Governo, ma cercando disperatamente di passare anche per opposizione. Vuoi fare sul serio sul dossier Ucraina? Chiede la Meloni, ritira il tuo ministro degli Esteri, invece di fare tweet. “Chiacchierone”, scrive con un riferimento provocatorio a Di Maio, il principale oppositore interno della linea di Conte. In tutta risposta la replica di Conte non tarda ad arrivare:  “Giorgia parlaci di te, dopo 25 anni di politica. Sei la passionaria dell’opposizione o quella che oggi vota con Renzi in Commissione Esteri? La paladina degli italiani o quella che vuole tagliare i fondi alle famiglie povere per investirli in armi? Sono tutt’orecchie”.