0 Condiviso 251 Visto

Trani conferisce la cittadinanza onoraria ad Ugo Foà

TRANI – La città di Trani conferisce la cittadinanza onoraria ad Ugo Foà, vittima delle leggi razziali promulgate il 17 novembre 1938. Il sindaco Amedeo Bottaro ha accolto il 93enne autore napoletano, di origine ebraica e dunque colpito dalle misure applicate durante il regime fascista.

Foà, come tutti gli ebrei italiani dell’epoca, perse i suoi diritti fondamentali e sfuggì con mezzi di fortuna alla deportazione. 83 anni dopo, Trani gli rende omaggio in sala consiliare con il conferimento della cittadinanza onoraria.