0 Condiviso 984 Visto

Francavilla Fontana, il centrodestra non esclude le primarie

FRANCAVILLA FONTANA – In quella riunione a porte chiuse, giornalisti non graditi, c’erano un po’ tutti. Qualche volto nuovo, come imprenditori e commercianti, qualche vecchia gloria. C’era persino l’ex sindaco Vincenzo Della Corte, ma anche il senatore Luigi Vitali e l’ex parlamentare Uccio Curto. C’erano Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. C’era, insomma, un centrodestra unito, ritrovatosi dopo anni di divisioni intorno al tavolo chiamato “sintesi” in vista delle amministrative del prossimo anno.

Le primarie, laddove non si riesca a trovare l’accordo su un nome, non sarebbero quindi escluse. Anche se l’obiettivo principale resta quello di individuare all’unanimità un candidato sindaco da contrapporre in primis all’uscente Antonello Denuzzo e, pure, al candidato della futura coalizione guidata dal Partito Democratico.

E Direzione Francavilla?

Nel frattempo, sul fronte “politiche”, i fittiani di Direzione Francavilla, convintamente a sostegno della maggioranza targata Denuzzo, precisano che “così come già accaduto per le elezioni Europee (abbiamo dichiarato e votato Raffaele Fitto di FDI), per le elezioni Regionali(abbiamo dichiarato e votato per Fitto Presidente, per Maurizio Friolo e Luigi Caroli consiglieri), per le elezioni provinciali (abbiamo dichiarato e votato la consigliera Anna Ferreri di FDI), per le elezioni del Presidente della provincia (abbiamo dichiarato e votato Angelo Palmisano, candidato del Centrodestra), in occasione delle politiche del 25 settembre voteremo per FDI”. Firmato, i consiglieri comunali di Direzione Francavilla: Dario Mancino, Giuseppe Bellanova, Giacomo Gallone. A ben pensarci, orgogliosamente di centrodestra, eppure assenti alla riunione di lunedì sera.