Capuano, ‘La maglia del Taranto è stata disonorata’

“La prestazione è stata inqualificabile. Non c’è nulla da commentare, non ci sono attenuanti – dice uno sconfortato Eziolino Capuano al termine della gara persa a Pagani con la Gelbison -. Faccio questo mestiere da tanti anni, ma a sto giro abbiamo sbagliato tutto e mi sono vergognato. Le partite si possono perdere, ma ciò che conta è l’atteggiamento. E pensare che nell’intervallo ero sereno perché stavamo mantenendo il campo nonostante lo svantaggio. Invece, nella ripresa siamo stati impalpabili e di questo sono il primo responsabile. Abbiamo mortificato la maglia del Taranto, chiedo scusa ai tifosi: a chi ci ha visto la partita da casa e a chi ha fatto tanti chilometri per venire qui. Non mi abbatto, rifarei la scelta di venire a Taranto. Il campionato è lunghissimo e da queste gare si possono creare i presupposti per fare bene. Dobbiamo capire, però, che non possiamo disonorare la maglia in questo modo”.