0 Condiviso 224 Visto

Calcio | Serie C girone C | Teramo – Monopoli 0-3

Una squadra che fa con una facilità impressionante quello che alle altre non riesce: il Monopoli infligge la seconda sconfitta casalinga della stagione al Teramo e vola a quota 51 punti in classifica, regalandosi il secondo posto almeno per una notte. Fella, Tazzer e Mercadante stendono la squadra di Tedino, apparsa impotente davanti alla coralità del gioco dei biancoverdi, pressoché perfetti nella prima frazione di gioco. Scienza rinuncia al minutaggio e ripropone la stessa squadra che aveva fermato il Bari domenica scorsa. 4-3-2-1 per il Teramo che deve fare a meno di Arrigoni. Gara chiusa nei primi 12 minuti: Angolo di Giorno, Mercadante prolunga per Fella che prende il tempo al difensore avversario e con un tocco ravvicinato infila Tomei per il vantaggio biancoverde e la sua 16esima rete stagionale. Ora Scienza dovrà offrirgli una cena. Palla al centro, il Monopoli la recupera e va a raddoppiare. Jefferson ridicolizza Soprano e offre a Tazzer il pallone del raddoppio. L’ex Genoa in spaccata batte ancora Tomei facendo impazzire di gioia i supporter giunti in Abruzzo dalla Puglia. Il Teramo prova a reagire con un colpo di testa di Ilari e una punizione di Bombagi ma è solo fuoco di paglia. Altro angolo, altra pennellata di Giorno e Mercadante di testa cala il tris. Nella ripresa i biancoverdi amministrano. Donnarumma al 62’ slalomeggia sulla sinitra e offre a Jefferson un pallone che il brasiliano manca di pochissimo. Ci sarebbe anche spazio per il gol di Jefferson su assist di Fella ma la rete del brasiliano viene annullata per fuorigioco. Poco male, il risultato è al sicuro e la striscia positiva continua. Anche Teramo è espugnata, il gabbiano sta già pensando di volare oltre.