0 Condiviso 545 Visto
Puglia Meteo
Cielo Sereno
22.69°C

Calcio Foggia 1920 | Resta una stagione da incorniciare

Nonostante un’eliminazione che scotta perché giunta in uno dei derby più sentiti, quello contro il Bari, la stagione del Foggia resta da incorniciare. 51 punti in campionato, nono posto in classifica con un rendimento esterno addirittura da pari a quello di Palermo e Catania e di poco inferiore a quello del Catanzaro secondo, un passaggio del turno nei playoff e tante imprese da ricordare. Resterà alla memoria questo gruppo giovane, costruito da Ninni Corda con l’intento di salvarsi e che giornata dopo giornata ha fatto innamorare una città. La svolta nel derby di andata contro il Bari, dopo quattro sconfitte consecutive, una contestazione con tanto di invito a lasciare la città impressa sul campo a cui ha fatto seguito la vittoria contro l’avversario più odiato. Da li una serie di risultati positivi: il successo sul Palermo allo Zaccheria, il derby di Monopoli ribaltato, l’exploit di Potenza fino all’1-3 del Massimino: clamoroso al Cibali avrebbe detto qualcuno. Ora il rompete le righe: qualche giorno di riposo ma non per la società che deve pianificare il futuro: la posizione di Corda e il rinnovo di Marchionni i nodi principali da sciogliere per costruire il Foggia del futuro, magari più ambizioso e con i tifosi sugli spalti.