0 Condiviso 896 Visto
Puglia Meteo
Poche Nuvole
17.78°C

Calcio | Caso Vigor Trani, appalti e Giancaspro si decide il 12/2 febbraio

Il prossimo 12 febbraio il gup del Tribunale di Trani, Ivan Barlafante, decidera’ se mandare a processo 10 persone coinvolte, a vario titolo, nelle vicende relative alla gestione della squadra di calcio Vigor Trani Asd, che nel maggio 2019 portarono in carcere l’ex patron del Bari calcio, Cosmo Antonio Giancaspro. La decisione riguardera’, oltre che Giancaspro, anche l’attuale sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, e ancora l’ex consigliere comunale Diego Di Tondo; il comandante della polizia locale Leonardo Cuocci; l’ex segretario
generale del Comune, Carlo Casalino; il funzionario Pasquale Ferrante; l’ex vicepresidente della Vigor, Alberto Altieri, nonche’ l’avvocato Michele Bellomo, con Michele Amato e Emanuele Mosconi, questi ultimi tre considerati prestanome di Giancaspro.
L’inchiesta, ribattezzata ‘le chiavi della citta”, verte su un presunto accordo risalente al settembre 2016, tra Giancaspro e
Bottaro “per intraprendere affari nella citta’ in cambio del suo finanziamento dell’Asd Trani”