0 Condiviso 107 Visto
Puglia Meteo
Cielo Coperto
27.7°C

Buoni spesa del Comune fasulli, tre denunce

Avrebbero messo in piedi un giro d’affari spacciando buoni spesa comunali contraffatti. La segnalazione agli agenti di polizia della questura di Lecce è giunta dai gestori di alcuni esercizi commerciali e dall’assessore al Welfare del Comune di Lecce Silvia Miglietta. Le indagini hanno permesso di identificare due leccesi di 41 e 48 anni e un 45enne di Matino. Durante le perquisizioni domiciliari sono stati recuperati diversi buoni spesa falsi del comune di Lecce e nel deposito di uno dei tre sono stati rinvenuti moltissimi blocchetti che l’indagato avrebbe tentato di distruggere bruciandoli. Sequestrati anche alcuni documenti denunciati come smarriti e adoperatiti per l’utilizzo dei buoni spessa.
I tre sono stati denunciati per i reati di ricettazione, truffa, falsificazione e spendita di moneta falsa, sostituzione di persona, e uno dei tre per detenzione di munizionamento di arma comune da sparo, essendo stato trovato in possesso di 5 proiettili calibro 6.35.