0 Condiviso 1023 Visto

Brindisi-Merito: È arrivato il momento di dirsi addio

Dopo cinque anni, 81 presenze e una scalata dalla Promozione alla Serie D, è arrivato il momento di dirsi addio. Leon Merito saluta il popolo biancazzurro con un lungo post su Facebook: “Ho pensato e ripensato come poter scrivere 5 anni trascorsi in una città che è diventata parte di me, perché si cara Brindisi ti ho vissuta al 100%, in tutti gli angoli della città ammirare le tue meraviglie, i tuoi bellissimi monumenti ed il tuo bellissimo mare… oltre che la gente fantastica e molto speciale che mi ha fatto sentire come se fossi casa mia”.

”Ci tenevo principalmente a salutare il Brindisi Calcio, “la maglia con la V”, quei colori che ho difeso sostenuto e amato per 5 anni con vittorie e sconfitte ma sempre al suo fianco nel bene e nel male. I suoi tifosi calorosi che per quei colori farebbero qualsiasi cosa, vorrei ringraziare chi ha fatto parte della stupenda scalata dalla promozione alla conquista della serie D. Non nominerò nessuno perché non finirei di scrivere, ma dai presidenti ai direttori agli allenatori e staff, tutti dico tutti i miei compagni di battaglie ai magazzinieri, massaggiatori, fisioterapisti, dottori e segretari, per finire alla Curva Sud Michele Stasi una delle curve più belle d’ Italia, lo stadio ‘Franco Fanuzzi’ e quell’atmosfera di calcio VERO! Faranno sempre parte di me”.

“Vorrei scrivere ancora ma chi mi conosce sa’ che sono arrivato in silenzio e allo stesso modo in silenzio ed in punta di piedi vado via certo però pieno di emozioni e tanti amici e con una squadra da tifare FORZA BRINDISI SEMPRE ! Grazie a tutti la vostra bandiera: Jaime Leon Merito. P.S, dimenticavo: ‘sontu brindisino naaaaaa’”.