0 Condiviso 640 Visto

Brindisi Fc, saluta il segretario Sticchi arriva Obbiettivo

Saluta il segretario del Brindisi Jacopo Sticchi che con una nota annuncia la fine del suo rapporto con la prima squadra che invece dovrebbe continuare il suo ruolo nel settore giovanile. Al suo posto sembra essere già stato raggiunta l’accordo con Antonio Obbiettivo ex dirigente del Casarano nella passata stagione e del Fasano.

Questa la nota del segretario Sticchi

“Sono passate quattro stagioni da quando ho iniziato a svolgere il mio ruolo di dirigente nella società del Brindisi FC, le ultime due stagioni nel ruolo di Segretario Generale (2020-2021 e 2021-2022), precedute da altrettante di segretario del settore giovanile (al quale resto affettivamente legato e dal quale ho sempre ricevuto molto in questi quattro anni), tutto svolto con spirito di passione, di amore, responsabilità, disponibilità e dedizione per la squadra della mia città per il superamento di numerose problematiche che fanno parte di una gestione sportiva ma elementi fondamentali per poterla comunque affrontare. A cavallo tra queste due annate ho visto tanti momenti, purtroppo anche una retrocessione sul campo vissuta in prima persona con grande sofferenza, parzialmente riscattata immediatamente dopo, quando ho personalmente preparato ed elaborato nei minimi dettagli la domanda di ripescaggio che ha permesso al Brindisi di disputare il campionato di Serie D appena terminato. In queste due stagioni inoltre ho avuto occasione ma soprattutto il piacere di conoscere persone straordinarie, anche tra le società avversarie, con le quali ho legato rapporti di amicizia che ci tengono costantemente uniti e che intendo ringraziare per il loro prezioso contributo che sopperiscono altre mancanze. Non essendoci oggi più le condizioni per proseguire sulla stessa strada e negli stessi intenti, ho deciso quindi di interrompere questa esperienza di Segretario Generale del Brindisi FC a cui auguro comunque le migliori fortune sportive per la stagione che si appresta ad affrontare. Colgo allo stesso tempo occasione di comunicare che l’attività di collaboratore della gestione sportiva continuerà nel settore giovanile dove ritorno a tempo pieno nel dedicare il mio operato”