0 Condiviso 2631 Visto

Brindisi, Confronto su investimenti Enel

BRINDISI – Un piano di inve­stimenti per Enel che prevede di puntare su energie rinnovabili per la centrale Federico II di Cerano, in sist­emi di accumulo dell­’energia e nella log­istica accompagnato da un cronoprogramma della fino del carbone prevista nel 2025.

Un confronto importante in particolare sul quantitativo dei posti di lavoro offerti delle due nuove realtà Enel con il numero di 140 definito insufficiente dal sindacato Cobas e con il movimento 5 stelle che invece lo guarda positivamente ma come punto di partenza del confronto.