0 Condiviso 860 Visto
Puglia Meteo
Nubi Sparse
14°C

Brindisi | Asi, bilancio approvato con utile da 900mila euro

Approvato con un utile di quasi un milione di euro il bilancio del Consorzio Asi di Brindisi.

La soddisfazione del sindaco di Brindisi e presidente della Provincia Riccardo Rossi è messa nero su “Bianco” in un comunicato stampa.
“Oggi – scrive Rossi – è stato approvato il bilancio 2019 del Consorzio Asi che conferma quanto l’ente sia in piena salute; chiude infatti con un utile netto di oltre 900mila euro, com’era ampiamente previsto. Lo schema di bilancio è stato approvato dall’assemblea dei soci dopo che la procedura fu sospesa per consentire alla società di consulenza Deloitte, incaricata dell’Asi, di eseguire tutte le verifiche sulle procedure contabili. Ringrazio il presidente Mimmo Bianco che ha condotto l’ente in modo ottimale come dimostrano fatturato, servizi resi e utile, facendo del consorzio un grande potenziale per tutto il territorio, pur subendo tante strumentalizzazioni, anche politiche, ma di fatto restituendo un ente in salute. Il presidente Bianco ha manifestato la volontà di tornare ad occuparsi delle sue aziende e quindi rapidamente si procederà ad individuare un nuovo presidente ma lo stesso Bianco ha dato la sua disponibilità ad essere d’aiuto per il passaggio di consegne. Sempre nella seduta di oggi è stato approvato il bilancio previsionale 2021 che dovrebbe chiudersi con un utile di circa 500 mila euro; un dato che conferma ulteriormente l’ottimo lavoro svolto pur gravato dalla pace fiscale che pesa per 500mila euro”, lo dichiara il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi”.

Sull’approvazione del bilancio del Consorzio Asi è intervenuto anche il consigliere Regionale in quota PD Maurizio Bruno.

“Dopo mesi di interminabili e strumentali polemiche e, diciamolo pure, anche qualche schizzo di fango contro il presidente Mimmo Bianco, l’assemblea dei soci del Consorzio ASI di Brindisi – ricorda Bruno – ha approvato regolarmente il bilancio 2019. E lo ha fatto registrando un utile netto di ben 900mila euro che testimonia, così come si è sempre detto, lo stato di salute dell’Ente. Come se non bastasse l’assemblea ha anche approvato il bilancio di previsione 2021, anche questo con un utile che dovrebbe superare il mezzo milione di euro. Ora Mimmo Bianco annuncia la sua decisione di lasciare la guida dell’Asi per tornare a occuparsi a tempo pieno dei suoi impegni aziendali. Ma lo fa a testa alta, lasciando in eredità un’ASI con i numeri in regola, i bilanci in attivo e un enorme potenziale per tutto il territorio. A lui – conclude Bruno – va tutto il mio ringraziamento per il lavoro svolto. E spiace dover constatare come la polemica politica, tante volte, si abbatta in modo meschino su persone perbene e professionisti che, come testimoniano i fatti, hanno dato al proprio territorio un enorme contributo professionale e di capacità e portato a casa risultati che nessuno, adesso, può più contestare”.