0 Condiviso 2906 Visto

Mesagne, bomba carta deturpa il ficus a “zampa di elefante” della villa comunale

MESAGNE- Ci sono schegge di corteccia tutto intorno, le radici sono deturpate al punto che se ne vede l’interno più chiaro e i filamenti sono spezzati: qualcuno ha fatto esplodere una bomba carta alle radici del ficus secolare a “zampa di elefante” della villa comunale di Mesagne.

È accaduto nella notte di Halloween, chi ha sentito il tonfo dell’esplosione della bomba carta è sceso in strada per vedere cosa fosse accaduto, ma i vandali se la sono data a gambe. Certo è che, ancora oggi, i mesagnesi avanzano in processione per vedere le condizioni dell’albero più bello della città: si assicurano che sia lì, vivo, e che lo scherzo di qualche incosciente della zona non abbia danneggiato un pezzo di storia nel cuore di più generazioni, fermato nelle fotografie di tutti i bambini che si sono seduti su quelle radici secolari.

La villa comunale è dotata di impianto di videosorveglianza, i cittadini fanno appello per visionare le immagini e, magari, riuscire a scoprire chi abbia commesso un gesto così riprovevole nei confronti di un bene comune, patrimonio storico della città, contemplato e amato da tutti. O quasi tutti.