Brindisi | Bomba carta a Canosa, solidarietà di Confindustria

BRINDISI – Confindustria Brindisi, per voce del suo presidente Gabriele Lippolis, esprime solidarietà e vicinanza al Presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana, a seguito dell’episodio criminoso a danno della sua azienda. “Nell’auspicare che le indagini attivate con tempestività dalla Magistratura e dalle Forze dell’ordine possano  individuare ed assicurare alla giustizia i responsabili di tale gesto criminoso, ribadiamo con forza – spiega Lippolis – che legalità ed ordine pubblico sono fondamentali per la collettività e costituiscono, altresì, prerequisiti basilari per lo sviluppo socio-economico del territorio”.

L’episodio

Lo scorso primo gennaio una bomba carta era stata fatta esplodere davanti ad una vetrata della sede della Farmalabor, società con a capo del CDA lo stesso Fontana, presidente di Confindustria Puglia, a Canosa di Puglia. Sull’episodio, indaga la polizia.