Bernalda, Auciello e Mitideri vincono la Strabernalda

Condividi

Sport e tradizione nella 43° edizione della Strabernalda, la gara podistica più antica in Basilicata, nonchè tra quelle con le radici più profonde dell’Italia intera. Erano in 400, nonostante la domenica successiva a ferragosto a darsi battaglia nelle stradine del centro storico, con la partenza in Piazza San Bernardino per onorare il Santo patrono di Bernalda, proprio nel giorno dei festeggiamenti in onore del santo patrono. Km 3,2 da percorre 3 volte per un totale di Km 9,6 circa, tra i sanpietrini e le chianche di uno dei comuni più popolosi della lucania. La competizione organizzata dalla Polisportiva Re-Cycling, dal Comitato Festa Patronale e dal centro provinciale Libertas Basilicata, grazie all’impegno di Federico Lospinoso e Patrizia Petrocelli, ha visto la partecipazione di diversi top runner con Giovanni Auciello e Lucia Mitidieri a prevalere su tutti. Nella gara maschile l’atleta della Casone Noceto ha preceduto Francesco Minerva della Montedoro Noci e Gianpiero Bianco della Dangelo Turi, tra le donne la top runner dell’Acquacetosa Roma è giunta davanti a Maddalena Carella della Fenice Casamassima e Viviana Verri del Gruppo Sportivo Lamone. Il tutto sotto lo sguardo di San Bernardino che ha visto arrivare tutti al traguardo senza alcun intoppo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento