0 Condiviso 476 Visto

Barletta, completato il progetto per il dragaggio del porto

Il progetto esecutivo per il dragaggio del porto di Barletta è completo e risponde a tutti i requisiti necessari. È questa la notizia che arriva direttamente dal capogruppo PD in regione Filippo Caracciolo.

«È stato un lavoro lungo e farraginoso – spiega il consigliere regionale – anche per via di una burocrazia che spesso ha intralciato il progetto. Oggi siamo fieri e orgogliosi di presentare quest’opera che si avvia alla sua fase concreta».

Dragaggio del porto di Barletta

Un lungo iter iniziato nel 2013, quello che ha portato al momento più importante del progetto: finalmente si potrà bandire la gara che porterà all’assegnazione dei lavori. L’inizio della settimana vedrà l’Autorità portuale emettere la determina che anticipa la pubblicazione della gara d’appalto.

«Oggi arriverà la determina a contrarre da parte dell’Autorità portuale – aggiunge Caracciolo – un passaggio obbligato che porterà alla gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori. Ringrazio in modo particolare le istituzioni politiche e le autorità competenti per aver collaborato al raggiungimento di questo traguardo. La Regione Puglia è stata fondamentale nel coordinamento e nella presa a cuore di quest’opera».

L’area interessata è pari a poco meno di 10 ettari ed è posta all’imboccatura del porto. Si collegherà ad un canale già esistente, profondo circa 8 metri e con una conformazione uniforme fin sotto le banchine commerciali 3, 4 e 5, corrispondenti al molo di Ponente e alla zona sporgente. La durata dei lavori per il dragaggio del porto di Barletta sarà di 15 mesi, compreso lo stop per la stagione balneare.

«Comprendiamo perfettamente la necessità del rispettare la stagione balneare e per questo abbiamo incluso la stagione all’interno del cronoprogramma – conclude il consigliere regionale – ma abbiamo a cuore anche il lavoro degli operatori commerciali che trarranno beneficio dal dragaggio del porto. Lavoreremo con grande dedizione per raggiungere questo obiettivo che darà grandi vantaggi non solo alla città, ma anche a tutto il territorio».