Barletta | Aggredisce poliziotti, arrestato marocchino di 40 anni

Condividi

E’ stato sorpreso ad urinare contro una parete dagli operatori della Polizia Ferroviaria di Barletta, un cittadino marocchino di 40 anni, pregiudicato e irregolare sul territorio nazionale. Al successivo controllo, l’uomo ha reagito minacciando e aggredendo violentemente i poliziotti tanto da essere arrestato per i reati di resistenza, minacce, violenza e lesioni a P.U..Dai successivi accertamenti in banca dati è emerso che lo straniero era ricercato dal 2014 dovendo espiare una pena di 3 anni, 9 mesi e 11 giorni di reclusione e pagare una multa di 21mila euro per reati in materia di stupefacenti.
Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato ristretto presso il Carcere di Trani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Uno degli operatori Polfer, è stato costretto a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile, per le lesioni riportate nella colluttazione.

Ricercato dal 2014 per una condanna in materia di stupefacenti, viene rintracciato dalla Polizia di Stato in stazione a Barletta

Nessun commento ancora

Lascia un commento