0 Condiviso 369 Visto

Bari, verso Locri: due dubbi per Cornacchini

Una settimana che ha riportato il sereno in casa Bari. La vittoria contro il  Marsala, la sconfitta della Turris a Messina e la classifica che torna a sorridere, anche se nel recupero contro il Rotonda i corallini, con un 2-1 sul terreno dei lucani, si sono riportati a nove lunghezze di distanza dai biancorossi. Un vantaggio assolutamente rassicurante, che gli uomini di Cornacchini potranno gestire senza troppe pressioni. All’orizzonte c’è la trasferta dello stadio ‘Macrì’ di Locri, contro i calabresi, che occupano la dodicesima posizione del raggruppamento e sono appena fuori dalla zona play-out.

Il tecnico biancorosso Cornacchini avrà tutta la rosa a disposizione, ad eccezione degli acciaccati Feola e Liguori. Dovrebbe optare nuovamente per il 4-2-3-1 visto nell’ultima sfida contro i siciliani. Davanti a Marfella, la linea composta da Aloisi, Mattera, Di Cesare e Quagliata. Davanti alla difesa, l’inossidabile coppia formata da Hamlili e Bolzoni. Verso la conferma i due esterni Piovanello e Floriano, mentre sono due i dubbi che riguardano il pacchetto offensivo: Neglia o Brienza per il ruolo di trequartista? Pozzebon o Simeri al centro dell’attacco? Ancora qualche ora di tempo per mister Cornacchini prima di sciogliere definitivamente le riserve. Arbitra il sig. Galipò della sezione di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Raus e Faini di Brescia. Fischio di inizio, eccezionalmente, alle ore 15.00.