0 Condiviso 377 Visto

Bari, ultima settimana di vacanza prima del raduno

BARI – Ultimo inizio di settimana di vacanza per i calciatori del Bari che lunedì prossimo si ritroveranno al San Nicola per cominciare le visite mediche in vista del ritiro di Roccaraso, in programma dal prossimo 7 luglio. Venerdì apre ufficialmente anche il calciomercato, con Polito alle prese con le prime operazioni da ufficializzare. Elia Caprile sarà il rinforzo tra i pali: il classe 2001 ex Pro Patria ha convinto il direttore sportivo che lo porterà in Puglia a giocarsi il posto con Frattali. In difesa, fatto Bosisio, Vicari è la priorità. Da limare l’intesa economica con la Spal, proprietaria del cartellino e a cui il calciatore è legato ormai da 6 stagioni. Sugli esterni, invece, Dorval affiancherà Ricci e Pucino, con Belli e Mazzotta in uscita e un colpo under in canna. In mezzo al campo oltre a Maita, Maiello e D’Errico si attendono i si di Mallamo, per il quale il Bari dovrà trattare ancora con l’Atalanta e Folorunsho. C’è l’accordo con il Napoli, manca ancora quello con l’entourage del giocatore. In attacco, riscattato Cheddira dal Parma ormai da 10 giorni, il Bari si tufferà su Moncini e sarà vigilie sulla situazione Torregrossa. L’attaccante del Benevento è costato 3 milioni ai campani a gennaio 2020 e non sarà liberato a costo zero. Su di lui ci sarebbero anche altri club di Serie B. Torregrossa, invece, percepisce quasi 1 milioni di euro d’ingaggio alla Samp. Una cifra attualmente fuori portata per il Bari ma con gli sviluppi che offre il mercato giorno per giorno niente può essere impossibile.