0 Condiviso 82 Visto 1 Commenti
Puglia Meteo
Cielo Sereno
29.91°C

Bari | Slitta la prima rata dell’Imu per i contribuenti in difficoltà

Pagamento prima rata dell’Imu 2020 slittato dal 16 giugno al 30 settembre per i contribuenti che versano in condizioni di precarietà economica a seguito dell’emergenza sanitaria. Lo ha deliberato, poche ore prima della scadenza, il comune di Bari approvando all’unanimità la proposta di emendamento che consente il differimento dei termini di pagamento. L’emendamento in questione, presentato dal presidente della commissione Tributi, è stato predisposto grazie alla collaborazione di tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione presenti in Consiglio, e prevede il differimento dei termini di pagametno per i soli contribuenti che si dovessero trovare in condizioni di effettiva difficoltà economico-finanziaria a seguito del periodo emergenziale sanitario COVID-19, con esclusione sin d’ora della quota di competenza statale afferente gli immobili di “categoria D. I contribuenti interessati dovranno presentare agli uffici della ripartizione Tributi, entro il termine ultimo del 31 ottobre 2020 e nelle modalità definite dagli stessi uffici, a pena di decadenza, l’attestazione di difficoltà economico-finanziaria resa su modulistica definita dalla competente direzione della ripartizione Tributi, da cui si rilevi la sussistenza del beneficio richiesto.