Bari, a Santa Scolastica “Oblique, magie del tempo”

BARI – Un’installazione fra gli scavi archeologici del Museo di Santa scolastica, a bari vecchia, con opere collocate in modo da mettere in luce le aree ancora da scoprire, sottolineando alcuni siti e generando connessioni fra gli antichi reperti greci, le strutture medievali e i loro lavori.  Si chiama Oblique Magie del Tempo la mostra con opere site-specific di José Angelino e Tristano di Robilant realizzate appositamente per gli ambienti del museo barese. L’esposizione è promossa dalla Città metropolitana di Bari ed è a cura della Galleria Alessandra Bonomo. Angelino illuminerà lo spazio attraverso delle traiettorie luminose con l’intento di dirigere lo sguardo verso elementi significativi del luogo, secondo una traccia che permette alle ceramiche, alle terrecotte e alle fusioni in vetro colorate di Tristano di Robilant di risaltare all’interno dello spazio in modo complementare.