0 Condiviso 439 Visto

Bari, più di sedici milioni per 8 scuole dell’infanzia

BARI – Nuove costruzioni a Torre a Mare, Poggiofranco, San paolo, Palese, Japigia; riqualificazioni a bari vecchia, in via Laneve e a Madonnella. In tutto 8 progetti per 16,8 milioni di euro. Pioggia di fondi dal Piano nazionale di ripresa e resilienza per la costruzione e la riqualificazione di asili nido nel capoluogo pugliese. Il finanziamento permetterà – secondo palazzo di città – di colmare un gap storico di servizi pubblici rivolti alla prima infanzia sull’intero territorio comunale. I progetti presentati dal Comune di Bari che rispondono alla Missione 4 del Pnrr prevedono tempi di realizzazione che vanno dai 3 mesi ai tre anni per le strutture che devono essere riqualificate mentre dai tre ai 6 anni per le scuole dell’infanzia che devono essere realizzate ex novo. Le strutture saranno progettate secondo i più moderni standard funzionali ed energetici, mentre la riqualificazione e messa in sicurezza di immobili scolastici esistenti, la cui costruzione risale molto indietro nel tempo, necessiteranno – come per la Diomede Fresca di bari vecchia o la Regina Margherita di Madonnella – di interventi mirati per assicurare spazi adeguati alla cura e al benessere dei più piccoli.