0 Condiviso 711 Visto

Bari, parte il percorso ITS: dai banchi al lavoro

Si chiama “International Hospitality and tourism Management 4.0” è il percorso ITS che consente di esercitare la professione di direttore tecnico di agenzia di viaggi. Un’importante occasione per per i ragazzi affinché possano subito intraprendere l’attività lavorativa nel ruolo di “Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi”.

Il progetto è finanziato interamente dalla Regione Puglia e dal Ministero dell’Istruzione, il prossimo biennio 2021-2023 sta per iniziare nella sede dll’ITS Turismo e Beni Culturali presso l’Istituto Gorjoux-Tridente – Vivante a Bari.

Il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e valorizzazione del territorio – Sezione Turismo, ha disposto che i requisiti soggettivi, formativi e linguistici necessari per il profilo professionale del Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi e turismo, previsti a livello nazionale dal Decreto del Ministro del Turismo del 5 agosto scorso, sono inseriti nel progetto di formazione del percorso ITS, quindi non c’e’ la necessità, di un’ulteriore verifica, tutti coloro che frequenteranno il percorso biennale, saranno abilitati a svolgere la professione senza sostenere alcun esame aggiuntivo.

L’abilitazione, verrà rilasciata dalla Regione, essendo il percorso ITS completo ed esaustivo rispetto ai requisiti richiesti, a testimonianza della qualità dei corsi erogati dalla Fondazione ITS Turismo, dal Gruppo tecnico Turismo di Confindustria Puglia e dalla Sezione Turismo di Confindustria Bari e BAT, coordinati rispettivamente da Massimo Salomone e da Cosimo Ranieri, in collaborazione con un network di aziende e soggetti territoriali di eccellenza associate a Confindustria.

Il percorso ITS è alla seconda edizione, raccoglie i bisogni professionali che le imprese cercano, sia in termini di innovazione dei profili, che in termini di qualità delle competenze possedute, una reale possibilità occupazionale. La Fondazione ITS a livello nazionale per conto del Ministero dell’Istruzione, il secondo ed il terzo posto in Italia nell’ area tecnologica Turismo e Beni Culturali, in termini di qualità dei percorsi erogati.

Il placement è del 98% ossia tutti gli allievi trovano occupazione coerente con l’indirizzo di studi seguito.
Il corso in “International Hospitality and Tourism Management 4.0” di Bari è un’opportunità per qualsiasi giovane che voglia realizzarsi nel comparto del turismo, una scelta strategica poiché nel 2025 il turismo rappresenterà la prima industria nello scenario nazionale ed internazionale.