0 Condiviso 432 Visto

Bari, chimici farmaceutici a congresso

BARI – Dalle infezioni batteriche e virali, con particolare attenzione all’emergenza pandemica Covid-19, alle malattie neurologiche e cardiovascolari, dal cancro alle malattie rare, fino alla scoperta di nuovi medicinali grazie all’intelligenza artificiale. Sono queste solo alcune delle tematiche affrontate nel corso della XXVII edizione del congresso nazionale di chimica farmaceutica, il principale appuntamento scientifico della comunità dei chimici farmaceutici italiani, accademici e industriali in programma nel capoluogo pugliese fino a mercoledì prossimo, 14 settembre. Negli ultimi anni si è riscontrata una costante crescita dell’export del settore farmaceutico del Sud. Secondo i dati pubblicati dal Centro Studi Farmindustria Puglia nel Luglio 2022, il settore farmaceutico in Puglia conta più di 700 addetti diretti e circa 900 nei settori fornitori ed è il secondo settore per export con il 14% sul totale del manifatturiero. La provincia di Bari è risultata nel 2021 tra le principali province per valore delle esportazioni, con 621 milioni di euro, pari al 17% sul totale.