0 Condiviso 612 Visto

Avis Andria, celebrazioni per i 30 anni dalla fondazione

Una messa per celebrare i 30 anni dell’Avis di Andria. L’associazione cittadina per la donazione di sangue taglia il traguardo del trentesimo anniversario della fondazione, avvenuta nel 1991. Per la ricorrenza della sezione comunale intitolata al dott. Nicola Porziotta, la Cattedrale cittadina ha ospitato una messa celebrata da monsignor Luigi Mansi.

Il vescovo ha ringraziato l’Avis di Andria per il forte impegno nelle donazioni e per la sensibilizzazione che ha raggiunto l’intero territorio, permettendo di operare con il supporto attivo della comunità. I donatori hanno attualmente superato quota 3500, un risultato encomiabile per la sezione andriese.

Presenti alla cerimonia anche i rappresentanti Avis della sezione provinciale e di Margherita di Savoia. Una collaborazione che va avanti da anni e che ha portato a traguardi importanti anche durante la pandemia, nonostante il calo delle donazioni dovute al sovrannumero di degenze presso gli ospedali della provincia.

Soddisfazione per il presidente della sezione cittadina Nicola Berardino, in carica da febbraio dopo aver ricoperto il ruolo di vice-presidente. Andria si conferma punto di riferimento per la donazione del sangue e i 30 anni sul territorio lo dimostrano ampiamente.