Messaggi recenti: Sport

A.S. Bisceglie 1913 si dimettono i dirigenti locali

In una conferenza di poco più di un'ora i dirigenti biscegliesi dell'A.S. Bisceglie Calcio hanno rassegnato le loro dimissioni dai rispettivi ruoli istituzionali nel club presieduto da Nicola Canonico. Sono intervenuti il presidente onorario Pasquale Musci, il vicepresidente Francesco De Martino e l'avvocato Gianni Casella.

Verso Monopoli-Bisceglie non ci sara’ l’ex Maestrelli, ok Triarico

Il Monopoli è già in clima partita. Tra 72 ore circa i biancoverdi scenderanno in campo nel secondo derby stagionale, quello contro il Bisceglie, formazione che sta vivendo una situzione a dir poco movimentata. Se da una parte i neroazzurrostellati stanno affrontando una questione societaria difficile dall’altra i biancoverdi sono ancora alle prese con la grana infortuni. Non sarà della gara l’ex Maestrelli, che ha ancora bisogno di tempo per recuperare la condizione, ci sarà invece Triarico, uno dei migliori del Bisceglie 2018/2019, retrocesso sul campo e poi riammesso in Serie C. Assieme a lui il tecnico piemontese conta di avere al meglio anche Hadziosmanovic, impiegato un quarto d’ora domenica scorsa e Mercadante, tenuto precauzionalmente fuori. Nel frattempo la società è stata la prima del girone C ad abbracciare il progetto eSports, eleggendo dei giocatore un giocatore per il torneo virtuale di serie C per i due videogiochi di calcio più famosi nel circuito italiano. I gamer verranno selezionati nella salta stampa dello stadio Vito Simone Veneziani, dove verranno disputati due tornei da cui saranno selezionati i giocatori che indosseranno la maglia del Monopoli nelle competizioni nazionali e internazionali che si disputeranno nei prossimi mesi. Il progetto è già attivo in Germania, Francia, Spagna e Danimarca, il Monopoli è una società pioniera in Italia, sinonimo di una società all’avanguardia sotto il punto di vista della comunicazione.

Post Bisceglie – Bari: a Reggio Calabria impazza la polemica per le dichiarazioni di Vivarini

Non sono andate giù queste le dichiarazioni nel posto gara di Bisceglie di Vincenzo Vivarini ai tifosi della Reggina e in particolar modo a Don Giovanni Zampaglione che nel corso della nostra trasmissione Passione Biancorossa ha chiesto espressamente al tecnico barese di chiedere scusa a Simone Corazza, attaccante della Reggina tirato in ballo.
Non abbiamo dubbi sulla persona di Vincenzo Vivarini e sulle intenzioni sicuramente bonarie delle sue dichiarazioni nelle quali avrà voluto sottolineare le tante defezioni che ha dovuto fronteggiare, d’altro canto però capiamo che Simone Corazza, reduce da due brutti infortuni e i suoi tifosi non siano stati proprio felici di sentire quelle dichiarazioni non proprio benauguranti che seppur in buona fede lasciano spazio a deduzioni non proprio positive. In attesa di un chiarimento magari pubblico che smorzi definitivamente la polemica ci auguriamo che Bari e Reggina possano presto affrontarsi in categorie superiori.

Recenti commenti Sport

Nessun commento da parte Sport ancora.